sabato 2 gennaio 2021

Happy New Year 2021


1 Tu che abiti al riparo dell'Altissimo e dimori all'ombra dell'Onnipotente, 2 di' al Signore: «Mio rifugio e mia fortezza, mio Dio, in cui confido». 3 Egli ti libererà dal laccio del cacciatore, dalla peste che distrugge. 4 Ti coprirà con le sue penne sotto le sue ali troverai rifugio. 5 La sua fedeltà ti sarà scudo e corazza; non temerai i terrori della notte né la freccia che vola di giorno, 6 la peste che vaga nelle tenebre, lo sterminio che devasta a mezzogiorno. 7 Mille cadranno al tuo fianco e diecimila alla tua destra; ma nulla ti potrà colpire. 8 Solo che tu guardi, con i tuoi occhi vedrai il castigo degli empi. 9 Poiché tuo rifugio è il Signore e hai fatto dell'Altissimo la tua dimora, 10 non ti potrà colpire la sventura, nessun colpo cadrà sulla tua tenda. 11 Egli darà ordine ai suoi angeli di custodirti in tutti i tuoi passi. 12 Sulle loro mani ti porteranno perché non inciampi nella pietra il tuo piede. 13 Camminerai su aspidi e vipere, schiaccerai leoni e draghi. 14 Lo salverò, perché a me si è affidato; lo esalterò, perché ha conosciuto il mio nome. 15 Mi invocherà e gli darò risposta; presso di lui sarò nella sventura, lo salverò e lo renderò glorioso. 16 Lo sazierò di lunghi giorni e gli mostrerò la mia salvezza. (Salmo 90)

giovedì 19 novembre 2020

Pace e Sicurezza in Gesù Cristo

Gesù disse: Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore; e voi troverete riposo per le anime vostre; poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero».

 

 

sabato 11 aprile 2020

La Resurrezione non è stata cancellata

Tutto questo allo scopo di conoscere Cristo, la potenza della sua risurrezione, la comunione delle sue sofferenze, divenendo conforme a lui nella sua morte, per giungere in qualche modo alla risurrezione dei morti.( Filippesi 3 : 10-11)

In questo tempo di afflizione in tutto il mondo, vogliamo ricordare non solo per un giorno, ma ogni giorno, la morte e la resurrezione di Gesù Cristo. La croce è uno straordinario atto d’amore e sacrificio di sé, ma nello stesso tempo non può essere separata dalla tomba vuota. Guardare solo alla croce e alla morte di Gesù, sarebbe per noi la morte della speranza e la sconfitta di Dio.
Inoltre per noi seguaci del Cristo, la resurrezione è una esperienza quotidiana impregnata di vita, di gioia e di speranza. Non viviamo più per noi stessi ma per Cristo che ci ha amato ed è morto per noi.

Oggi la maggior parte delle chiese sono chiuse, così come le scuole, i negozi, i bar e i ristoranti. Gli schermi dei cinema sono bui, le sale per i concerti sono in silenzio. Incontri, matrimoni, funerali, conferenze ed eventi sono stati cancellati. La RESURREZIONE NON E’ STATA CANCELLATA.

Pertanto Dio è sempre pronto a dare la vita laddove c’è ombra di morte, e portare la guarigione dove c’è malattia. Gesù è pronto a chiamare alla vita coloro che si sentono morti dentro, a sciogliere chi si sente imbavagliato dalla solitudine, dall’angoscia, dalla paura e dalla tristezza.

Non c’è stato nessuno al mondo che 2000 anni fa abbia potuto fermare la resurrezione di Gesù e non può farlo neanche oggi. Noi vogliamo adorare il Cristo della tomba vuota, il CRISTO DELLA RESURREZIONE.

Rev. Saverio Corsini

sabato 21 marzo 2020


Ho registrato una mia audio/preghiera a Dio per la Sua protezione sulla mia vita, la mia famiglia e il mio lavoro. Se vuoi puoi farla tua e ripeterla ogni giorno avendo fiducia che Dio ti proteggerà da ogni male. Se desideri riceverla, invia la tua richiesta al mio numero di WhatsApp 339 4399 108. Dio ti benedica e ti protegga!
Rev. Saverio Corsini

domenica 8 marzo 2020

8 Marzo 2020 - Festa della Donna

Nel Signore, né la donna è senza l’uomo, né l’uomo senza la donna. Come la donna viene dall’uomo, così anche l’uomo esiste per mezzo della donna e ogni cosa è da Dio.
(1 Corinzi 11:11 -12)